Get Adobe Flash player

postheadericon Home

L'Associazione Italiana di Psicoterapia Transculturale (AIPsiT) nasce a Milano nel novembre 2009 a cura degli ex-allievi del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Transculturale (Fondazione Cecchini Pace di Milano). L'Associazione è apartitica, non ha finalità di lucro e svolge attività di promozione e utilità sociale.

 

Le finalità della stessa sono centrate sulla diffusione del modello teorico di riferimento – complementarista - e l'applicabilità nella pratica clinica.

I soci dell'AIPsiT svolgono la propria attività in diverse città italiane e staniere (Germania, Svizzera,..) in diversi contesti (Istituzionali e privati) e in diversi ambiti (clinico, sociale, educativo, formativo).

La psicoterapia transculturale studia il rapporto tra salute mentale e cultura. La società attuale, mobile e pluralista, pone l'individuo di fronte a nuove e complesse sfide: cognitive, affettive, psichiche, spirituali... ed il terapeuta transculturale è formato per coglierne la complessità insita in ogni singola persona.
Il rapporto tra mutamenti culturali, processi di adattamento e sviluppo di nuove patologie mentali trova la necessaria rispondenza nel rinnovamento delle pratiche di cura individuale e dell'intervento comunitario. Psicoanalisi e antropologia sono dunque le scienze di riferimento, per cogliere l'assetto psichico prodotto dalla cultura locale. Tale realtà, più evidente per gli stranieri presenti in Italia, caratterizza d'altronde anche la popolazione autoctona.

postheadericon Eventi

Non ci sono eventi al momento.